Lo specialista Semalt spiega come filtrare il traffico amministrativo in Google Analytics

Se hai visto il traffico di Google Analytics e riscontrato un forte aumento, è probabile che il tuo sito web stia ricevendo traffico falso. Succede a tutti e ci sono periodi in cui dovrai creare nuovi siti Web, lavorare sugli ultimi progetti e passare molto tempo a controllare la qualità degli articoli che scrivi. Tutto ciò conta come le visite, ma finirai con statistiche errate per il tuo sito. L'unica opzione è quella di filtrare il traffico di amministrazione dal tuo account Google Analytics.

Puoi farlo con una varietà di plugin di WordPress. Tuttavia, se non si utilizza questo sistema di gestione dei contenuti o non si desidera ingombrare il proprio sito Web con plug-in, è possibile procedere con i seguenti metodi definiti da Max Bell, il Customer Success Manager di Semalt .

1. Escludere l'indirizzo IP:

Devi escludere il tuo indirizzo IP in modo che il traffico da esso non venga conteggiato nel tuo account Google Analytics. Se usi un computer o lavori in un ufficio, dovresti usare un'altra tecnica. Per escludere il traffico in base all'indirizzo IP, è necessario creare il filtro personalizzato nel proprio account Google Analytics. Indica alla tua applicazione Google Analytics di non considerare gli hit che provengono da un determinato indirizzo IP o da più indirizzi IP. Apri l'account Google Analytics e vai alla sezione Filtri. Crea un nuovo filtro e aggiungi informazioni sul nome del filtro, sul suo tipo (scegli il filtro predefinito) e fai clic sul pulsante Escludi. A questo filtro è possibile aggiungere un indirizzo IP come 24.125.139.53.

2. Escludere il traffico dal contenuto dei cookie:

È possibile escludere il traffico dal contenuto dei cookie. Per questo, non è possibile bloccare un filtro su un indirizzo IP o pochi indirizzi IP. Invece, reinstalla il sistema operativo e cancella i cookie. Ciò impedirà di monitorare nuovamente il traffico di bassa qualità. Un altro modo è quello di creare un file e aggiungere il cookie al browser. Per questo, dovresti creare il file HTML chiamato filter-traffic.html e non dimenticare di aggiungere un contenuto specifico a quel file.

Il contenuto è:

<html dir = "ltr" lang = "en-US">

<Head>

<meta http-equiv = "Tipo di contenuto" c />

<titoli> Escluso il traffico dal contenuto dei cookie </title>

<meta names = "robots" c />

3. Aggiungi il filtro a Google Analytics:

Ora hai i cookie nel browser e dovresti impostare i filtri che possono escludere il traffico proveniente dal tuo laptop o computer. Ancora una volta, vai alla sezione Filtro del tuo account Google Analytics e fai clic sull'opzione Filtro personalizzato. Qui, devi selezionare l'opzione Escludi per escludere il traffico. Il prossimo passo è scegliere la sezione Pattern filtro e aggiungere filter_traffic a questa sezione. Filter_traffic è ciò che hai usato come variabile personalizzata nel tag body del tuo file HTML. Non dimenticare di salvare le impostazioni prima di chiudere la finestra. Dovresti ricordare che questo metodo escluderà i dati dall'account Google Analytics. Se si desidera analizzare il traffico interno, è necessario utilizzare il metodo Pagina cookie e non applicare i filtri. Puoi anche utilizzare i segmenti personalizzati per filtrare il traffico dell'amministratore. Ora puoi impostare i filtri ed escludere il traffico interno.